Archivio mensile:agosto 2010

Un uomo da sposare

Standard

MA CI HO GIA’ PENSATO IO!!!

Vi starete chiedendo cosa mai potrà giustificare una dichiarazione d’amore così, pubblica e sfacciata, verso il Giraffo…. ebbene, guardate qui sotto e sarete sicuramente d’accordo con me!

Per il nostro secondo anniversario di matrimonio, festeggiato ieri, e per i nostri 11 (!) anni insieme, il pazzo ha ben pensato di regalarmi la tagliacuci della Bernina!!!!!

new berni1

Trattasi sicuramente di oggetto del desiderio per tutte le sartine in erba, ma anche per quelle più smaliziate, che però, non mi merito assolutamente. Ma abbiamo concordato che è un INVESTIMENTO!!!

new berni2

Non è bellissima? E’ anche terribilmente complicata, ma domani abbiamo la prima lezione.

new berni3

Ora però mi serve il vostro aiuto: non pretendo che veniate a casa mia per aiutarmi ad infilarla (anche se, se qualcuna volesse candidarsi, troverebbe affettuosa accoglienza), mi serve un nome!

Quindi, facciamo così: pensate ad un bel nome, scrivetelo qui in un commento entro il 10 settembre. Io ed il Giraffo sceglieremo quello che ci piace di più e premieremo la vincitrice con un regalo a nostra scelta.

Piccole avvertenze: la mia macchina da cucire si chiama Berni, non proponete "Nina" perchè si chiama così quella di Rosi e per quanto sia molto probabile che non si incontreranno mai Nina è Nina.

Avanti con le proposte!

Annunci

Per la mia amica curiosa

Standard

Cioè per Susi e per le altre a cui può interessare, ecco il risultato dell’intensa sessione di cucito di sabato:

Ispirata dalla nascita di Elisa mi sono trasformata in una produttrice seriale di bavaglini, utilizzando anche alcune stoffine nuove (vista quella con la mappa della metro di NY??). Per "seriale" non intendo produzione in serie, bensì maniacale…. insomma, da zia con molteplici adorabili nipotine!

Poi, dato che c’era l’importante compleanno della nonna da festeggiare domenica, ho creato una piccola scorta di asciughini…

Visto Susi, sono stata un po’ noiosa….. rimedierò!

Tutto rosa intorno a me

Standard

Quest’anno la mia passione per il rosa rischia di raggiungere limiti da record…. ma non è colpa di splendide collezioni di stoffe, bensì delle mie amiche che continuano a sfornare deliziose bambine, anche quando sono convinte di dover metter al mondo un simpatico maschietto. Per l’annuncio della nascita rinvio alla mia scrittrice preferita, su Larrycette, qui segnalo solo l’ultima creazione della coppia Francy&Paolo per la serie Diaper Cake Maculate….

Con questo simpatico Efelantino a noi è piaciuta tantissimo, e a voi?

Un pomeriggio di shopping con le amiche

Standard

Purtroppo non è stato proprio come un giro per negozio fra amiche di sex and the city, ma di sicuro ci ho messo quasi un pomeriggio a compilare un super ordine da Hawthorne Threads, ovviamente con la complicità di altre 3 appassionate di stoffe. Fatica premiata perchè in circa un paio di settimane è arrivato un enorme pacco, con dentro le meraviglie che potete sbirciare qui sotto… (non stavano tutte nella foto!!)

ordine stoffe

Sono piuttosto soddisfatta delle mie scelte ed ammirata di alcune scelte altrui (la Maestra si sa, è sempre la migliore!); non sono stanca nemmeno dopo controllo, divisione e conti quindi….a quando la prossima scorpacciata??

Una vecchia conoscenza ed un nuovo inizio

Standard

Per tranquillizzare la diretta interessata e la gentile sostenitrice sui piccoli ed incostanti progressi del Parolin a tre alberi (non dimentichiamoci che chiuso in un cassetto c’è anche la mia banda di benvenuti….), ecco un w.i.p.

parolin mamma wip1

Come potete constatare, ben due alberi sono cresciuti e sono spuntati i primi rami. Non si può dire che sia in dirittura d’arrivo, ma sicuramente ci sono speranze per lui….

Ieri sera invece avevo bisogno di qualcosa di nuovo e così ho messo le prime crocette, anzi, mezze crocette, sul titanico A row of love…

row of love-wip1

Per questo avrò bisogno di un bel po’ di sostegno…. ma intanto c’è l’ESWE no??

Il vestito con le rose

Standard

In una delle mie timide esplorazione all’emporio istriano, storico negozio di stoffe di Trieste, mi sono innamorata di una vistosa stoffa panna con delle rose rosse. Ne ho comprata un po’, col gruppo di cucito abbiamo scelto un modello che sembrava "normale", ho comprato ancora un po’ di stoffa ed ho iniziato a cucire… Lo stampo si è rivelato piuttosto insolito, ma grazie al preziosissimo aiuto della maestra e delle volenterose compagne di cucito ne sono venuta a capo. Ecco il risultato, in via del tutto eccezionale non mi esclusa dalla foto, più che altro perchè appendere questo vestito è pressochè impossibile!

E’ un vestito a portafoglio, i fianchi non sono cuciti fra loro bensì sormontati; il dietro ed il davanti stanno insieme solo grazie alle spalline (speriamo tengano, altrimenti resto nuda!).

Le foto – orrore – me le ha fatte il Giraffo…. voi concentratevi sul vestito, anzi meglio, sulla stoffa, piuttosto che sulla modella! Ancor meglio! Guardate un nuovo pezzo del soggiorno: la libreria-cornice, che sto cominciando a riempire con libri colorati e giraffe indisciplinate.

Oggi ho indossato il vestito per la prima volta…se non altro è molto fresco grazie al super spacco che si crea sulle gambe quando si cammina

Ora non mi resta che decidere il prossimo progetto!

Auguri Maestra!

Standard

Per il compleanno della mia super maestra di cucito mi sono buttata in un esperimento piuttosto ardito: la realizzazione di una scatola con stoffa e cartone. Scegliere il soggetto e finire il ricamo è stato facile, il bello è venuto dopo! Ho messo insieme il materiale, l’arma segreta (il Giraffo) e qualche istruzione che avevo "rubato" ad un corso alla fiera di Vicenza un paio d’anni fa. Rimescolato il tutto, con una certa dose di abilità ingegneristica e un po’ di approssimazione giraffica, ecco il risultato

Ecco come si presenta l’interno, ovviamente prima che la riempissi di bustine da the…

 

e questo è il particolare del ricamo…

La Maestra ne era davvero contenta, noi due siamo abbastanza soddisfatti, ma faccio ufficialmente appello alla mia amica Vale perchè m’insegni come fa lei a creare le meraviglie che si possono ammirare sul suo blog

Speriamo mi accontenti!